Indice
Le versioni
Luglio 1957 - Fiat Nuova 500
Novembre 1957 - Normale / Economica
Dicembre 1957 - America
1957 - Autobianchi Bianchina Trasformabile
Giugno 1958 - 500 Sport
Marzo 1959 - Tetto Apribile / Trasformabile
Le Fuoriserie
1960 - 500 Giardiniera
Ottobre 1960 - 500 D
Le Abarth
Le Giannini
Marzo 1965 - 500 F
Agosto 1968 - Fiat 500 L
Ottobre 1972 - 500 R
Le eredi
4 luglio 2007 - La 500 del Terzo Millennio
Tutte le pagine

Meccanica: Motore serie 110 - 13 cvIl motore (sigla 110.000) bicilindrico raffredato ad aria di 479 cc da 13.5 cv. di potenza,  montato posteriormente a sbalzo. La trazione e' sulle ruote posteriori. Le sospensioni sono a ruote indipendenti sui due assali e richiamano le stesse caratteristiche della FIAT 600, i freni sono idraulici con ganasce autocentranti (novità per l'epoca). L'impianto elettrico è a 12V con dinamo da 180W, comandata da cinghia. Il comando d'accensione costituito da una levetta posta tra i sedili anteriori, accanto a quello dello starter in metallo pressofuso nero. La leva del cambio, un 4 marce ad innesti facilitati, a comando centrale con pomello a fungo in plastica beige.

L'impianto d'illuminazione è costituito da due proiettori con lampada a doppio filamento, due fanalini sui parafanghi per luci di direzione e posizione, due fanalini posteriori con luci di direzione e per quelle d'arresto e posizione; luce targa in un alloggiamento di alluminio. L'impianto e' protetto da solo 3 fusibili, 8 Amps, Vano bagabliposizionati su corpo della chiave universale.

Il serbatoio occupa praticamente tutto il vano anteriore, dove e' collocata anche la ruota di scorta, verticalmente dietro il frontale; una cinta in gomma fissata sulla calandra si aggancia al serbatoio stesso per tenerla in sede. La posizione della batteria cosi' ravvicinata al serbatoio e' fonte di roventi polemiche in merito alla sicurezza. Il cric e' custodito nella sacca degli attrezzi in tela e fissata con due cinte al serbatoio della benzina. La vaschetta cilindrica olio impianto frenante e' fissata con una staffetta al passaruota destro. L'apertura del cofano e' affidata ad un anello di metallo posto a sinistra sotto la plancia.

Interni ed allestimenti: Sulla plancia si trova il cruscotto circolare, di colore beige,  comprendente: il tachimetro con fondo scala a 100 km/h, contachilometri, spie dell'olio, della dinamo, della riserva carburante, e delle luci di posizione. Il tergicristallo senza ritorno automatico, è comandato da un interruttore sulla plancia (a 3 posizioni).

Plancia della Nuova 500 chiave Cruscotto con fondo scala a 100Km/h

Altri comandi sulla plancia sono: al centro, la chiave (universale) a sei posizioni per il contatto dell’accensione del motore e luci,  in alto la levetta (che incorpora la spia) per l‘azionamento degli indicatori di direzione e a destra del cruscotto la levetta per l’illuminazione del quadro della strumentazione. Se equipaggiata con lo sbrinatore elettrico, il commando per azionarlo e' nascosto sotto la plancia a destra del vano porta documenti.  Al centro del volante, beige, con razze orizzontali, c’è il pulsante dell'avvisatore acustico bombato anch'esso beige. Il piantone dello sterzo e' a vista e di color beige. Lo specchio retrovisore, beige,  e' comune ad altri modelli Fiat ed incorpora la luce di cortesia in alto. Sotto la plancia e' ricavato un vano porta documenti/oggetti in metallo al quale e' fissato il comando ad anello dell'acceleratore a mano utile durante la stagione fredda per evitare che il motore si spenga, appena avviato.

Le lamiere degli interni sono quasi tutte a vista, fatta eccezione per gli scarni rivestimenti delle portiere e dei fianchetti posteriori realizzati in materiale plastico. La maniglia tiraporta (fissa) in alluminio e' montata in prossimita' della traversa porta. (L'immagine precedente mostra come l'abitacolo delle versioni con le porte incernierate posteriomente  ha una abitabilita' trasversale maggiore rispetto alle versioni con le porte incernierate anteriormente).

Fiat Nuova 500 - Finestrini fissi Rivestimento panca posteriore Faro anteriore - prese d'aria dinamiche

I sedili anteriori hanno un aspetto semplice, struttura tubolare, ribaltabili e a posizione regolabile, rivestiti in panno o finta pelle. Il molleggio e' assicurato da cinte elastiche. Il divanetto posteriore non ha alcuna imbottitura  ed e' rivestito, come la parete di fondo con semplice tappeto in stuoia. Puo' ospitare due passeggeri di fortuna. Il pavimento dell'abitacolo ed i passaruota sono ricoperti con un tappeto di gomma nera rigata.  La qualita' dei materiali pone in evidenza la concezione spartana del progetto. Scelte che rispettano il carattere ultrautilitario della vettura.

Due farfalle collocate sotto ogni lato della plancia regolano il flusso dell'aria dalle tubazioni provenienti dalle ferritoie ricavate nella parte bassa del frontale. L’aerazione dell’abitacolo è comunque insufficiente con l’ulteriore disaggio dovuto all'ingresso di gas di scarico.

Alle superfici vetrate fisse suppliscono i deflettori, che pero’ si protendono all’interno senza fermo di fine corsa. Il riscaldamento dell'abitacolo sfrutta l’aria calda espulsa dal sistema di raffreddamento del motore attraverso una tubazione che immette l'aria nel tunnel centrale dove sono ricavate due feritoie ricavate lateralmente al tunnel centrale stesso. Il flusso d'aria e' regolato da una leva che comanda una farfalla. Il dispositivo sbrinatore del parabrezza e’ nella lista degli accessori a richiesta con un supplemento di 12.000 lire. La gamma colori al suo esordio comprende solo sei colori pastello: Beige chiaro (235), Verde chiaro (362), Blue chiaro (429), Celeste chiaro (461), Grigio chiaro (672), Blue scuro (456) senza sovraprezzo.  Cinque invece sono gli abbinamenti con gli interni. Cerchi sono avorio (222). Il prezzo di lancio della vettura e' di 490.000 lire.

A settembre vengono aggiornati alcuni particolari degli interni. (prima serie migliorata) - Clicca qui per vedere la photogallery della Nuova 500

Della Nuova 500 vengono costruiti 17.577 esemplari commercializzati da luglio 1957 a novembre 1957 - Numeri di telaio 110.000101 - 110.017677. Dal telaio 017678 il modello 110 (Nuova 500) viene commercializzato nelle versioni Normale ed Economica.

[TOP]